Urbanistica resistente nella Firenze neoliberista: racconto corale dell’esperienza di perUnaltracittà

Negli anni della bolla edilizia e della mercificazione dei beni comuni, dell’accentramento del potere e dello svilimento degli organi rappresentativi, l’urbanistica neoliberista manifesta il suo vero volto, rinuncia ai suoi compiti statutari, spoglia gli strumenti attuativi di qualsiasi valenza sociale e si rende immediatamente funzionale alla rendita immobiliare e alla finanza fondata sul cemento.

Per dieci anni Firenze è il banco di prova per il cantiere nazionale. Dal 2004 al 2014 è presidente della Provincia, poi sindaco, un trentenne Matteo Renzi che vi sperimenta, prima di applicarle all’intero paese, la velocità nelle decisioni, la riduzione del governo cittadino ad evento mediatico e la politica come apologia della tabula rasa.

Ma a margine della rappresentazione ufficiale si registra un decennio di “urbanistica resistente”. Per due legislature all’opposizione in Consiglio comunale – dove, nell’avvicendamento burrascoso di piani strutturali e inchieste della Magistratura, si definiva il futuro della città e dell’area di Castello –, la lista di cittadinanza “perUnaltracittà” ha unito cittadine e cittadini, comitati, realtà autogestite ed esperti critici.

prima_di_copertinaIl libro raccoglie il racconto corale e antagonista di questa esperienza collettiva che ha prodotto riflessioni critiche sullo smantellamento in atto della civiltà urbana e sulle pratiche sperimentali per immaginare un’altra città.

Con scritti di: Ilaria Agostini, Paolo Berdini, Ornella De Zordo, Maurizio Da Re, Cristiano Lucchi, Maurizio De Zordo, Daniele Vannetiello, Antonio Fiorentino, Alberto Ziparo, Tiziano Cardosi, Roberto Budini Gattai, Giorgio Pizziolo.

perUnaltracittà, lista di cittadinanza a Firenze, dal 2004 al 2014 in Consiglio comunale. Nel decennio in cui al governo della città si susseguono i sindaci Leonardo Domenici e Matteo Renzi, la lista consiliare dà voce, dai banchi dell’opposizione, alle realtà di movimento e alle vertenze in difesa del diritto alla città. Nel 2014 perUnaltracittà si trasforma in Laboratorio politico e prosegue la decennale controffensiva all’urbanistica neoliberista dalle pagine la rivista “La Città invisibile”.

Il libro è in vendita presso la libreria Parva libraria, via degli Alfani, 28r.

 

*Ilaria Agostini è ricercatrice di Tecnica urbanistica all’Università di Bologna.

 

The following two tabs change content below.
Ilaria Agostini

Ilaria Agostini

Ilaria Agostini, urbanista, insegna all'Università di Bologna. Fa parte del Gruppo urbanistica perUnaltracittà. Ha curato il libro collettivo Urbanistica resistente nella Firenze neoliberista: perUnaltracittà 2004-2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *