Turismo macchina del capitalismo contemporaneo. Partito il ciclo di incontri sull’impatto nelle città d’arte

2 Risposte

  1. Avatar Roberto Renzoni ha detto:

    Cara Enrica – curatrice dell’incontro o del ciclo, immagino – a questi eventi è bene esserci per sentire il clima che si “respira” in sala, al di là di quanto detto o proprio per esso. Non c’ero, non abito a Firenze e ci vengo ogni tanto. Così a freído, ho trovato Ilaria brava e competente ma è meglio quando scrive che quando parla, brava Franca che però sull’arte contemporanea a Firenze non mi è parsa molo informata e, per carità, Marco, approssimativo, qualunquista e nemmeno ben informato. Ciao, Roberto

    • Ornella De Zordo Ornella De Zordo ha detto:

      ciao Roberto, ecco cosa ti risponde Enrica.
      Ciao Roberto, il libro di Marco D’Eramo ci ha fornito ottimi spunti, secondo noi vale la pena leggerlo. Così come vale la pena seguire gli incontri che verranno, in cui speriamo di approfondire e precisare meglio il discorso. Ciao enrica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *