I buttadentro delle Ferrovie

2 Risposte

  1. Avatar Roberto Renzoni ha detto:

    Apprezzo l’articolo sulla stazione di Firenze che è ridotta a una centrale di polizia e l’avevo suggerito poco tempo fa. Personalmente lo avrei impostato in un modo un po’ più serio e con meno “battutine”, ma si vede che il modo è nell’humus dell’autore. Proporrei di continuare e tentare di farne un video, ovvero con un insieme che prudenzialmente si muove, fotografa e fa finta di viaggiare mentre fa altro. E poi il risultato lo si fa vedere pubblicamente. Io, che non abito a Firenze e che ogni tanto ci finisco portato dal treno e me ne vado quando me ne parto, penso di saltarla la stazione che non sopporto più e di servirmi di Campo di Marte – la polizia non manca neanche lì a ispezionare, d’altronde, poverina, che altro fare ? – o di Rifredi, affidandomi poi all’Ataf. L’ultima volta che ci son venuto – l’8 marzo – ho perso il treno di ritorno causa gli sbarramenti. Tra l’altro, ed in caso di un attentato, simili “aggeggi” non servono a nulla ma sono in sintonia con il pdino ben presente nel sindaco, se quello è un sindaco.

  2. Avatar massimo de micco ha detto:

    Ottima idea filmare l’itinerario che deve percorrere chi passa dalla stazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *