Ciao Sugo, partigiani sempre!

Stampa l'articolo

Venerdì in piazza per ricordare Marcello Citano, il partigiano Sugo.

Pochi giorni fa è morto Marcello, nome di battaglia Sugo, il partigiano del CPA, come ci teneva a chiamarsi. E davvero si incontrava spesso al CPA, come in molte se non tutte le mobilitazioni antifasciste cittadine, perché la sua voglia di lottare non si è mai spenta. Perché una cosa è certa, da quel giorno lontano in cui, ragazzo, si unì alla Brigata Sinigaglia per combattere i nazifascisti e liberare Firenze, Sugo non ha mai mollato, non si è mai arreso. Sapeva che la liberazione non era finita, non era compiuta, vedeva che le politiche in questo paese non portavano a quella emancipazione e giustizia sociale per cui aveva combattuto, che anzi scivolava spesso e volentieri a destra, che i fascisti e i fascismi non erano finiti. L’esempio della sua coerenza e del suo impegno di comunista è stato prezioso insegnamento per generazioni di giovani, e meno giovani, che sempre lo abbracciavano, e lo ascoltavano mentre ci invitava a non chinare mai la testa: “Insorgete!”.

Venerdì saremo nelle strade e nelle piazze della sua Gavinana, anche PerUnaltracittà insieme a tante realtà fiorentine e tante e tanti compagni, per onorare quello che è stato Sugo per tutti noi, e per tutta Firenze.

Ciao Sugo, partigiani sempre!

PerUnaltracittà

Ore 18.30 Corteo antifascista dal CPA Fi-Sud fino al monumento per i Caduti di Pian d’Albero in Piazza Elia dalla Costa
Dalle 19.30 in Piazza Elia dalla Costa microfono aperto
A seguire, sempre in Piazza Elia dalla Costa, cena popolare e “I Canti della Brigata Sinigaglia” con il Menestrello.

Stampa l'articolo
The following two tabs change content below.
perUnaltracitta

perUnaltracitta

All'opposizione in Consiglio comunale a Firenze dal 2004 al 2014, la lista di cittadinanza perUnaltracittà è poi diventata laboratorio politico per partecipare alle vertenze sul territorio e dare voce alle realtà di movimento anche attraverso la rivista La Città invisibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *