A Pelago niente bus per i migranti. In Toscana il Pd discrimina ma con cortesia

Una risposta

  1. Avatar Nikke ha detto:

    In questo paese siamo impazziti. In Germania dove i migranti sono forse ancora più malvisti che da noi non si sognerebbero mai di fare queste discriminazioni. Il problema secondo me è che in Italia la burocrazia e un eccesso di normative impediscono a chiunque di trovare una via alla sopravvivenza dignitosa, figuriamoci ai migranti. Quindi si vive in una condizione di precariato perenne riguardo alle possibilità di sopravvivenza che ovviamente, se lo stato non le garantisce, l’essere umano se le garantisce comunque. Infatti lo spazio vitale è giocoforza e legittimo procurarselo con ogni mezzo. in Italia rispetto alle norme siamo tutti trasgressori ad una o a un altra, è mai possibile non essere messi mai in condizioni di essere nel giusto? Ebbene se non possiamo essere nel giusto sopravviveremo stando nell’ingiusto ma sopravviveremo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *