Bere amianto è pericoloso: il rapporto dell’International Agency for Research on Cancer

  • Tempo di lettura:1minuto
image_pdfimage_print

amianto_nei_tubiAl contrario di quanto affermato da Istituzioni, Enti locali e società di gestione sulla “non pericolosità” dei tubi in amianto e cemento amianto diffusi in tutti gli acquedotti della Toscana, a partire da quanto emerso con la Campagna No Amianto Publiacqua, pubblichiamo il Rapporto dell’International Agency for Research on Cancer (IARC) sull’Asbesto in cui si afferma che vi sono evidenze scientifiche di come l’amianto ingerito sia cancerogeno.

Scarica e fai conoscere ai tuoi amministratori la ricerca dello IARC (inglese)

Tra le varie prove ed esperimenti:

  • L’ingestione di amianto è considerata “esposizione primaria” al pari dell’inalazione (capitolo 1.5, pagina 225)
  • Sono riportati gli esiti drammatici di un test su topi che hanno ingerito amianto (capitolo 3.6 pagina 273). Su 75 cavie che hanno ingerito amianto, 18 si sono ammalati di tumori vari dopo pochi mesi.

Il rapporto dello IARC conclude che Esistono prove sufficienti per la cancerogenicità di tutte le forme di amianto per l’uomo. Provoca il mesotelioma, il cancro del polmone, della laringe, e dell’ovaio. Inoltre sono state osservate associazioni positive tra l’esposizione a tutte le forme di amianto e cancro della faringe, stomaco, colon-retto Esistono prove sufficienti negli animali per la cancerogenicità di tutte le forme di amianto Tutte le forme di amianto sono cancerogeni per l’uomo (gruppo 1).

The following two tabs change content below.

1 commento su “Bere amianto è pericoloso: il rapporto dell’International Agency for Research on Cancer”

Rispondi a comitato 21 marzo Gavinana Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *