Tre motivi per cui Giorgia Meloni ha vinto le elezioni

Sulla vittoria elettorale della Fiamma tricolore abbiamo chiesto a Giorgia Bulli – docente di Scienze politiche dell’ateneo fiorentino, esperta di comunicazione politica e dell’ultradestra italiana ed europea – un commento sui cambiamenti di medio corso delle dinamiche politiche che hanno contribuito all’esito delle elezioni politiche del 25 settembre scorso. Sono emersi i tre punti che vi proponiamo di seguito. Il cambiamento dell’atteggiamento nei confronti della politica La…

Leggi tutto

scarica il pdf della rivista



Firenze e dintorni


Firenze: occupazioni nella città della rendita

In piena campagna elettorale, quando mancava una settimana al voto, il Movimento di lotta per la casa fiorentino ha occupato

Nella città degli Student Hotel non c’è posto per gli studenti fuori sede

I numeri parlano chiaro, per gli studenti universitari anche a Firenze sta diventando sempre più difficile quando non impossibile trovare

Campi Bisenzio senza sindaco, Gruppo Casa: “Fragilità abbandonate e il commissario non risponde”

Che succede a Campi Bisenzio? A chiederselo sono in molti, in particolare i cittadini che si vedono calare addosso gli

La riqualificazione urbana coi soldi pubblici ad uso privato

Buone notizie in questa estate assolata in un quartiere che batte i record di mancanza di verde e come isola

Gest e Tram SpA: il tram, la Madonna e l’inchiesta della Magistratura

Da quasi un anno c’è una inchiesta della magistratura fiorentina che riguarda i vertici della tranvia, Gest e Rapt Italia. I

Festival della Nuova Città: dialoghi sull’architettura responsabile, solidale e sostenibile

I quarant’anni della fondazione Michelucci sono l’occasione, nell’ambito del primo giorno del Festival della Nuova Città, che prende il titolo

Ex GKN: nasce la fabbrica pubblica, socialmente integrata, difesa e a disposizione del territorio.

L’assemblea dei lavoratori ex Gkn vota il documento di rilancio della lotta: “il progetto di Borgomeo, oggi, senza soldi pubblici

Multiutility toscana: dal sindaco di Vaglia le ragioni del no

E’ stato avviato un percorso che deve portare a formare una multiutility toscana per poter gestire acqua, potabile e di



in evidenza


Dall’ Europa all’Iran, verso la ricomposizione della “guerra mondiale a pezzetti”

Spero di non essere considerato un complottista per quello che segnalo. Ci sono delle notizie che forse confermano delle ipotesi

Rigassificatore: Piombino resiste

Piombino è una cittadina di 32000 abitanti alla periferia dell’impero, un promontorio collegato al resto d’Italia da una sola strada

Dopo Hiroshima

E ora? Durante gli anni ’50 del secolo scorso, l’incubo dell’atomica e la guerra fredda turbano la vita di un

Caos climatico e crisi del capitale

Quando si pensa al cambiamento climatico ci si immagina un processo di continuo e omogeneo surriscaldamento, relativamente lento sulle scale

L’Agenda Climatica di Fridays for Future Italia

In occasione dello sciopero mondiale per il clima che ha visto una settantina di cortei in tutta Italia, cortei che

Marche, una strage per la pioggia

Sette ore di apocalisse. Le nostre vite spazzate via…..All’indomani dell’alluvione che ha sconvolto le Marche, i titoloni sui principali organi

A Livorno abitanti e lavoratori si battono per un porto pulito e sicuro (2)

Immaginatevi un piazzale, tipo quello della foto qua accanto. Millecinquecento macchine, o giù di lì, che però invece di essere

Da “Il soggetto imprevisto” di Federico Chicchi e Anna Simone

Pubblichiamo qui con il gentile permesso della casa editrice, dell’autrice e dell’autore un brano tratto dalla conclusione del libro di

Le voci della ragione: conversazione con Vittorio Agnoletto

Laura Tussi conversa con Vittorio Agnoletto, medico, ex parlamentare europeo e soprattutto attivissimo in favore della tutela della salute, dei

Avanti Popolo! Parola di J.L. Mélenchon

Di ritorno dall’Italia. Da Roma, eterna quintessenza del meglio. Una giornata e mezzo di azioni politiche puntuali, concentrate su un

Don’t pay, contro il caro bollette dal Regno Unito all’Italia

In Inghilterra contro il caro bollette è partita una campagna che ha già coinvolto centinaia di migliaia di famiglie, l’obiettivo

Prime note per una storia del movimento degli anni ’80 contro gli euromissili

I movimenti nonviolenti e pacifisti perdono della loro creatività e proattività perché prendono il sopravvento i poteri forti e le


LE rubriche, LA CITTÀ INVISIBILE


DA nON PERDERE