Nicoletta libera tutti/e. Appello del coordinamento nazionale di Potere al Popolo

  • Tempo di lettura:2minuti
image_pdfimage_print
Nicoletta Dosio, storica militante NOTAV e membro del Coordinamento nazionale di Potere al Popolo, è detenuta dal 30 dicembre nel carcere delle Vallette a Torino.
Le operaie espulse dalla Piaggio dopo 15 anni di lavoro, sono costrette a vivere sul tetto di palazzo blu da 16 giorni.
 
Nicoletta Dosio, 74 anni, insegnante in pensione ha subito nei primi 40 giorni di detenzione un trattamento carcerario restrittivo e punitivo. Ha subito una condanna ad un anno di carcere per una pacifica manifestazione in Val di Susa che ha provocato un danno di 780 euro alla società concessionaria dell’autostrada A 32. Un danno di 38 euro a testa per il numero di manifestanti condannati.
 
Samantha, Francesca, Alisia, Olga, Daniela, Daniele e altre e altri, da 16 giorni e 15 notti sul tetto. Sono . Sono le operaie licenziate dalla PIAGGIO dopo 14 anni di lavoro precario.
 
40 persone che non si sono arrese alla sfacciata prepotenza e all’ingiustizia e che lottano per la loro e la nostra dignità. 
La vicenda di Nicoletta Dosio e delle lavoratrici espulse dalla Piaggio rappresentano due realtà diverse di accanimento giudiziario e aziendale,  che intendono massimizzare i propri profitti licenziando e reprimendo le attiviste e gli attivisti del movimento No Tav, insieme a tutti i soggetti impegnati nei conflitti sociali nel nostro paese. 
Un accanimento al quale riteniamo vada contrapposta una proposta di amnistia per i reati connessi alle lotte sociali, sindacali, ambientali che è stata sintetizzata come “amnistia sociale”.
 
Per questo il 1 marzo le assemblee di Potere al Popolo! Toscana saranno sul tetto di palazzo blu a Pontedera, per portare solidarietà concreta a chi, per difendere la propria terra e i propri diritti, è fatta oggetto di repressione, galera, esclusione sociale.
 
*Coordinamento nazionale Potere al Popolo
The following two tabs change content below.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha *