A chi giova l’inceneritore a Case Passerini. E a chi no.

4 risposte

  1. Avatar mariangela ha detto:

    a me fa rabbia tutto, ovviamente, ma specialmente il disprezzo per l’impegno dei cittadini nel fare la raccolta differenziata e l’arroganza con cui si sputa sopra questo proposito personale e collettivo di contribuire a un futuro più pulito, sottraendo il frutto del loro impegno per destinarlo al loro forno. In pratica si opererebbe palesemente contro la raccolta differenziata, per scorggiare i cittadini dal continuare farla (già è da sempre una delle obiezioni principali “tanto ributtano tutto in un monte”). Se la raccolta differenziata potesse raggiungere almeno i numeri previsti dalla legge, si ridimensionerebbe anche il declamato “bisogno” del forno, al punto di

  2. Avatar lucia ha detto:

    I MIEI GENITORI VIVONO IN QUELLA ZONA, VI RINGRAZIO MOLTISSIMO PER L’ IMPEGNO NELL’OSTACOLARE LA COSTRUZIONE DELL’INCENERITORE. GRAZIE

  3. Avatar Marco ha detto:

    Ostruzionismo totale a questa follia finanziaria, a questo strumento di morte. Queste Cani stanno barattando le nostre vite per infimi tornaconti economici.

  1. 26 Luglio 2014

    […] a Milano per traffico illecito di rifiuti tossici e appalti truccati. – Leggi tutto al link: https://www.perunaltracitta.org/2014/07/23/a-chi-giova-linceneritore-a-case-passerini-e-a-chi-no/ Il 21 maggio scorso è stata approvata dalla Provincia di Firenze la procedura di VIA (Valutazione […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *