Area ex Fiat di viale Belfiore: vista dall’alto dal 1943 ad oggi

3 Risposte

  1. Avatar Paolo Degli Antoni ha detto:

    Con Delibera N. 2015/G/00150 del 29/04/2015 la Giunta Comunale ha avviato il processo di valutazione ambientale strategica sulla variante al piano di recupero dell’area ex Fiat del Viale Belfiore. Il documento preliminare è scaricabile alla pagina
    http://dominoweb.comune.fi.it/OdeProduzione/FIODEWeb2.nsf/0/BD28A442D759B838C1257E3D007A3C52/$FILE/All_A_DocPrelVas_B_EP_VAS-signed-signed.pdf

  2. Avatar Paolo Degli Antoni ha detto:

    Nell’edizione 2016 de “I luoghi del cuore” del FAI l’area boschiva nell’area ax FIAT Belfiore-Marcello si posiziona seconda nel Comune di Firenze dopo Boboli http://iluoghidelcuore.it/luoghi/87915
    L’asta fallimentare è andata deserta due volte

  3. Avatar Paolo Degli Antoni ha detto:

    Il 22 maggio 2019 è stato pubblicato il piano di recupero approvato, che dà limitata soddisfazione al Comitato dei Cittadini, in risposta alle osservazioni presentate, sui seguenti punti:
    – individuazione preventiva delle cisterne d’acccumulo acqua piovana a uso irriguo;
    – piantagione dell’autoctono orniello invece del pero cinese;
    – monitoraggio delle deformazioni indotte sugli immobili circostanti, anche dopo la fine dei lavori
    Mette infinita tristezza la qualificazione come “infestante” della vegetazione spontanea che si era insediata a seguito dell’abbandono del cantiere. Convegni come “L’ambientalismo del fare” -Firenze 2008- producono un atteggiamento antropocentrico sviluppista sprezzante della biodiversità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *