Giorgio Cremaschi il 4 aprile chiude il ciclo La favola delle Grandi Opere

  • Tempo di lettura:1minuto
Stampa in pdf

Giovedì 4 aprile, alle ore 17,30, Giorgio Cremaschi interviene allo Spazio InKiostro per chiudere il ciclo La favola delle Grandi Opere.

Interverrà su Il sistema industriale delle grandi opere: costi e malefìci.

Le grandi opere inutili sono diventate uno dei temi politici più importanti di questo periodo. La polemica che si sta sviluppando anche dentro lo stesso governo dove il Movimento 5 Stelle, che deve molti dei consensi nelle elezioni del marzo 2018 alle sue posizioni vicine ai molti comitati e gruppi che si oppongono a questo fenomeno, si sta liquefacendo davanti alle pressioni dei gruppi industriali e finanziari che dalle grandi opere traggono enormi profitti.

Con questo ciclo vogliamo svelare le favole che si celano dietro il mondo delle grandi opere inutili, la catena della governance che ne è alla base, i problemi ambientali e di furto del territorio, i costi economici, sociali in termini di mancati posti di lavoro.Come nelle favole alla fine tutti si renderanno conto che il re è nudo, vediamo di accelerare l’arrivo di quel momento per dare un futuro alle nuove generazioni.

Presso lo Spazio InKiostro in via degli Alfani, 49 (dietro la Rotonda Brunelleschi), a Firenze.

forse vuol dire che hai apprezzato il nostro modo di fare giornalismo.

Come sai la La Città invisibile è una rivista del tutto gratuita. Nessuno è costretto a pagare per informarsi in maniera libera e indipendente e contribuire così a diffondere una visione critica dei danni delle politiche liberiste.

Se ti piace quello che scriviamo sostieni le attività del laboratorio politico perUnaltracittà condividendo i contenuti che riterrai opportuno sui tuoi social e magari con un piccolo contributo: scopri qui come fare.

Grazie per averci letto, e buon tutto!

la redazione de La Città invisibile

The following two tabs change content below.

Inkiostro

Un nuovo spazio pubblico aperto in città, in via degli Alfani 49 a Firenze. Insieme perUnaltracittà e Clash City Workers per riprendere il diritto alla città, servizi pubblici funzionanti, quartieri a misura di chi li vive, condizioni di lavoro degne. Vogliamo farlo riaprendo fisicamente un pezzo del centro, sottraendolo alla mercificazione e all’invisibilità, trasformandolo in un luogo al servizio del quartiere, un luogo di dibattito, di incontro e di socialità! Ecco cosa è lo Spazio InKiostro. Segui le attività su Facebook https://www.facebook.com/spazioinkiostrofirenze/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *