Ilaria Agostini: “Ecco perché mi candido con Potere al popolo alle elezioni Comunali di Firenze del 26 maggio”

  • Tempo di lettura:1minuto
image_pdfimage_print

Dopo un lungo periodo di lavoro precario nell’università, sono oggi ricercatrice e docente di Urbanistica presso l’ateneo di Bologna. La mia candidatura, connessa alle competenze personali sui temi dell’urbano, si pone in continuità con l’impegno politico in perUnaltracittà (lista di cittadinanza presente per due legislature nel consiglio comunale di Firenze e, dal 2014, trasformatasi in laboratorio politico).

Da anni, infatti, sono attiva nel “Gruppo urbanistica PUC” – nostro collettivo di analisi, ricerca e azione nella città – e nella redazione de La Città invisibile, rivista auto-organizzata, autoprodotta e indipendente, che dà voce alle realtà marginali e alle insorgenze presenti sul territorio.

Questo ambiente di aggregazione spontanea e non gerarchica si è rivelato particolarmente proficuo per affinare e collettivizzare originali strumenti analitici e critici; e per costruire prospettive antagoniste e popolari, resistenti e controprogettuali, che, liberate dalle passioni tristi del neoliberismo, immaginano mondi possibili e (dai più) desiderabili.

Questa immaginazione offro al percorso politico di Potere al Popolo.

The following two tabs change content below.

Redazione

Il gruppo di redazione della rivista edita da perUnaltracittà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha *