Libertà per Apo ! Basta aggressioni turche al Rojava e il movimento kurdo!

Sabato 13 Febbraio, a Firenze – dalle 15.30 Piazza Duomo, dalle 17.00 Piazza Signoria

In piazza a #Firenze per la liberazione di APO Ocalan e di tutti/e i prigioniere politiche in Turchia, per sostenere il movimento kurdo di liberazione! 

In Turchia prosegue senza sosta una repressione che colpisce ogni forma di opposizione politica e sociale. Tutti i media non schierati con il regime sono stati chiusi, il partito HDP è sotto attacco e rischia la chiusura, tutti i sindaci kurdi democraticamente eletti sono stati rimossi dall’incarico ed arrestati ed oggi tutte le municipalità kurde sono amministrate da commissari fiduciari del governo turco. Il regime turco sta annullando ogni spazio di libertà, facendo di nazionalismo, fondamentalismo religioso, guerra e repressione i suoi pilastri. In questi giorni si susseguono inoltre gli arresti degli studenti universitari che protestano contro la nomina da parte del partito di governo del rettore della più grande Università di Istanbul, già noto per le sue posizioni misogine e omofobiche. Tutto questo mentre Erdogan continua ad agitare venti di guerra in tutto il Kurdistan con l’obiettivo dichiarato di mettere fine all’esperienza del PKK.

In tutto il mondo le comunità kurde ed il movimento di solidarietà manifestano in occasione del 15 febbraio, ricordando l’arresto nel 1999 del Presidente del PKK Abdullah Öcalan, sequestrato dai servizi segreti turchi col sostegno delle grandi potenze internazionali e da 22 anni rinchiuso nell’isola-carcere di Imrali, in condizione di totale isolamento.

Anche a Firenze saremo presenti, insieme alla Comunità Kurda toscana, con manifestazioni sotto la Regione ed il Comune, per ricordare che non bastano le prese di posizione a favore della liberazione di Ocalan e di sostegno al movimento kurdo, ma è necessario che diano seguito con coerenza alle numerose mozioni già approvate, premendo per la fine del sostegno italiano al regime di Erdogan e che si arrivi finalmente ad intitolare una strada della nostra città a Lorenzo Orsetti, Tekoser Orso, caduto in Siria per la liberazione di tutti/e noi.

Saremo presenti per sostenere ancora la lotta di liberazione kurda in Siria come in Turchia, in Iraq e Iran, per l’affermazione delle politiche di liberazione sociale, popolare, di genere che il movimento kurdo, guidato dal PKK, sta portando avanti!

*Coordinamento Toscana per il Kurdistan – Comunità Kurda Toscana

Evento Fb
Libertà per Apo ! Basta aggressioni turche al Rojava e il movimento kurdo!

forse vuol dire che hai apprezzato il nostro modo di fare giornalismo.

Come sai la La Città invisibile è una rivista del tutto gratuita. Nessuno è costretto a pagare per informarsi in maniera libera e indipendente e contribuire così a diffondere una visione critica dei danni delle politiche liberiste.

Se ti piace quello che scriviamo sostieni le attività del laboratorio politico perUnaltracittà condividendo i contenuti che riterrai opportuno sui tuoi social e magari con un piccolo contributo: scopri qui come fare.

Grazie per averci letto, e buon tutto!

la redazione de La Città invisibile

Stampa il testo

Also published on Medium.

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

Il gruppo di redazione della rivista edita da perUnaltracittà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *