Fuori dall’economia del profitto, per la società della cura: il 21 novembre in tutta Italia

  • Tempo di lettura:2minuti
image_pdfimage_print

Non è andato tutto bene. Non possiamo ritrovarci sempre in emergenza. Le crisi sanitaria, economica, ambientale e climatica vanno affrontate assieme, con un piano equo e unitario, bloccando le derive regionaliste. L’emergenza non può comportare discriminazioni tra i diritti delle persone, tra chi ha accesso a cure e reddito e chi ne è escluso.

Così si fanno più profonde le diseguaglianze sociali, culturali e di genere, si frantuma la società in corporazioni, si rafforza la gerarchia fra vite degne e vite da scarto.

Chiediamo alcuni provvedimenti immediati

  • Reddito per tutt* e aiuti adeguati fino alla fine dell’emergenza sanitaria
  • Vigilanza costante sul rispetto delle misure di prevenzione, salute e sicurezza in tutti i luoghi di lavoro
  • Investimenti e assunzioni per garantire sanità e istruzione pubbliche, infrastrutture sociali, accoglienza, casa, trasporti
  • Un piano di prevenzione primaria a tutela di salute, vita, beni comuni e territorio

Le risorse ci sono e vanno recuperate attraverso

  • Tassa straordinaria su tutti gli alti redditi, patrimoni e rendite
  • Riduzione drastica delle spese militari
  • Abrogazione dei sussidi ambientalmente dannosi, tasse sulle emissioni di gas climalteranti e sulla plastica monouso
  • Blocco delle opere – grandi e piccole – dannose per l’ambiente, il clima e la salute
  • Utilizzo fondi di Cassa Depositi e Prestiti per gli investimenti pubblici sui servizi

Da subito, con il coinvolgimento attivo di tutt*, occorre avviare un piano di radicale conversione ecologica, sociale, economica e culturale della società. Le lotte, il mutualismo, la solidarietà e la Costituzione indicano la strada. Su questi temi, obiettivi e proposte chiamiamo tutte le persone, i comitati, le reti associative e di movimento, le esperienze autogestite, le realtà studentesche, sociali e sindacali a dar vita in tutte le piazze del Paese (nel pieno rispetto delle norme anti-Covid) ad una grande giornata di

MOBILITAZIONE NAZIONALE
Sabato 21 novembre 2020

Aderisci al Manifesto Per la società della cura

Adesioni e info: societadellacura@gmail.com

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha *