Ero un consumatore, di Fausto Amodei

Una risposta

  1. Avatar Salvo ha detto:

    Un pensiero sulla buona tavola serve sempre, soprattutto se proviene da quella piccola minoranza di privilegiati che mangia tutti i giorni, svariate volte al giorno e fett’unte di ottima qualità.
    La maggioranza si mangia il fegato per capire come arrivare a fine mese e s’arrangia con quel che c’è, purché costi poco.
    Ma non costa mai poco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *