Petizione per Firenze:un patrimonio unico sotto assedio

Una risposta

  1. Avatar Lucia Bruni ha detto:

    Sono pienamente d’accordo. Le scelte sciagurate, in particolare quelle dell’ultimo decennio, dovute soprattutto a una mancanza di cultura nel capire la personalità della città, stanno portando a distruggere il tessuto cittadino e a modificarne la sua peculiarità unica al mondo. Mi fermo qui, che la lista sarebbe lunghissima.
    Questo è il testo della petizione che ho provato a promuovere:
    Petizione a Firenze contro la nuova tranvia.

    Una città piccola come Firenze ha una personalità tutta particolare. I suoi equilibri sono molto delicati e non si può intervenire sul territorio in modo scriteriato senza tenere conto di questo aspetto importante.
    Gli spazi ristretti per la viabilità consentono solo mezzi adeguati e non le grandi tranvie come altrove.
    Gli interessi economici che corrono però sono troppi e così si progetta un’altra tranvia Firenze- Bagno a Ripoli che dopo quella di Rifredi, segnerebbe la definitiva cancellazione di una parte importante della nostra storia.
    Nessuna illusione: dai viali non si transita con un mezzo così ingombrante come la tranvia senza abbattere gli alberi. E chi lo sostiene è bugiardo e disonesto.
    Impediamo questo nuovo scempio della nostra città.

    Mi unisco alle proteste.
    Lucia Bruni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *