Sanità in Toscana. Questo referendum non s’ha da fare: ecco perché

2 risposte

  1. Avatar aldo alducci ha detto:

    Credo che l’accesso ad un diritto dichiarato “universale”non possa e non debba essre trattato con noncuranza e senza quel passaggio referendario,necessario per il pronunciamento dei cittadini,una volta si sarebbe gridato allo scandalo ma erano quelli i tempi in cui il Partito del Danaro non esisteva ancora.

  2. Avatar Riccardo ha detto:

    Ottimo articolo…visione corretta della conduzione della sanità da parte della giunta della regione Toscana..
    Si riparte dalla Leopolda per riportare la toscana al periodo di Leopoldo II d’Asburgo-Lorena fu Granduca di Toscana…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *