​​​Corridoio Vasariano: ​il Direttore torna sui suoi passi​

A seguito della pubblicazione dell’intervento di Franca Falletti Istruzioni per distruggere il Corridoio Vasariano, uscito il 6 marzo sul ​nostro ​blog del Fatto Quotidiano e il giorno seguente sulla Città invisibile  in merito alla decisione della Direzione delle Gallerie degli Uffizi di far transitare il flusso dei visitatori attraverso il Corridoio Vasariano, la medesima Direzione ha diramato nel pomeriggio di ieri, 7 marzo, un comunicato stampa in cui dichiara che tale transito non sarà obbligatorio per tutti, ma solo per chi sceglierà tale percorso.

IMG_6251Ne prendiamo atto con piacere, vedendo in tal modo raggiunto il nostro scopo di assicurare la migliore tutela per un luogo museale così unico, delicato e particolarissimo anche nella sua tipologia costruttiva, quale è, non dimentichiamolo, il Corridoio Vasariano.

Ribadiamo la nostra contrarietà al sistema con cui esso è stato gestito fino ad oggi e la necessità, quindi, di un sostanziale mutamento di indirizzo, ma tenendo presente che l’interesse del monumento deve sempre prevalere.

 

forse vuol dire che hai apprezzato il nostro modo di fare giornalismo.

Come sai la La Città invisibile è una rivista del tutto gratuita. Nessuno è costretto a pagare per informarsi in maniera libera e indipendente e contribuire così a diffondere una visione critica dei danni delle politiche liberiste.

Se ti piace quello che scriviamo sostieni le attività del laboratorio politico perUnaltracittà condividendo i contenuti che riterrai opportuno sui tuoi social e magari con un piccolo contributo: scopri qui come fare.

Grazie per averci letto, e buon tutto!

la redazione de La Città invisibile

Stampa il testo
The following two tabs change content below.

Redazione

Il gruppo di redazione della rivista edita da perUnaltracittà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *