Proposta di legge Morassut e controriforma urbanistica. Un invito al dibattito

Il sito Eddyburg avvia una discussione collettiva sull’«ennesimo rigurgito» della controriforma urbanistica che, dando libero corso all’avidità proprietaria e alla logica del profitto a spese del territorio e degli ambienti di vita, nega il principio stesso dell’urbanistica, cioè quello del perseguimento dell’interesse pubblico nell’assetto della città e del territorio.

La proposta di legge AC 113/2018, detta Morassut, dal nome del proponente, che forse i lettori più attenti ricordano essere stato assessore all’urbanistica di Veltroni, ex sindaco di Roma, il cui mandato si concluse con un piano regolatore da cementieri. 

Riportiamo di seguito il testo dell’invito al dibattito di Eddyburg:

«Nel parlamento si è aperta da qualche settimana la discussione sulla proposta di legge Principi generali in materia di rigenerazione urbana nonché di perequazione, compensazione e incentivazioni urbanistiche presentata dal deputato PD Morassut.

Giustificata dalla volontà di riorganizzare la datata e farraginosa legislazione urbanistica nazionale, la proposta colpisce per la pochezza dei contenuti. L’unico scopo, nonostante qualche debole e assai poco convinto riferimento, nel preambolo, alla «necessità di trasformare, riqualificare e ristrutturare i tessuti edilizi esistenti anziché ampliare all’infinito i perimetri urbani consumando ulteriore suolo» è quello di offrire una sorta di cornice legislativa nazionale alle presupposte “innovazioni” degli istituti di perequazione e compensazioni, già introdotte dalle regioni e dai comuni, che certo non hanno avuto bisogno di questa proposta di legge per metterle in pratica.

Una legge solo vuota o anche pericolosa? Siamo di fronte ad un nuovo tentativo di riesumare il disegno di legge Principi in materia di governo del territorio approvato dalla Camera dei Deputati il 28 giugno 2005, meglio noto come «Legge Lupi» dal nome del suo primo firmatario l’On. Maurizio Lupi?

Ne discuteremo su eddyburg nei prossimi mesi e in collaborazione con perUnaltracittà terremo un seminario in autunno [a Firenze, NdR].
Nel frattempo, invitiamo i nostri lettori a inviarci articoli critici in merito alla proposta di legge, nel contesto di questa stagione particolarmente penosa per l’urbanistica italiana. Per inviare commenti scrivere a: redazione.eddyburg@eddyburg.it.
 
*Gruppo Urbanistica perUnaltracittà
RIFERIMENTI RELATIVI ALLA PDL MORASSUT

forse vuol dire che hai apprezzato il nostro modo di fare giornalismo.

Come sai la La Città invisibile è una rivista del tutto gratuita. Nessuno è costretto a pagare per informarsi in maniera libera e indipendente e contribuire così a diffondere una visione critica dei danni delle politiche liberiste.

Se ti piace quello che scriviamo sostieni le attività del laboratorio politico perUnaltracittà condividendo i contenuti che riterrai opportuno sui tuoi social e magari con un piccolo contributo: scopri qui come fare.

Grazie per averci letto, e buon tutto!

la redazione de La Città invisibile