Dove crollano i sogni di Bruno Morchio

Un libro decisamente interessante questo di Bruno Morchio. Ci troviamo a Genova, ma probabilmente quanto leggiamo potrebbe svolgersi in qualunque altra città italiana.

Centrale è la periferia, la periferia con i suoi problemi, con i quali i giovani non si rassegnano a convivere. C’è un desiderio che, spesso, accomuna chi vive nelle periferie: portare a compimento il sogno per eccellenza. Perché non avere sogni trasforma la vita in una salita. E quindi il sogno è fuggire. Fuggire da una realtà immodificabile. Scappare da un futuro già scritto.

La meta che si pone la protagonista, Blondi, che pianifica il tutto, è trasferirsi in Costa Rica alla ricerca della felicità ….. a qualunque costo. Non è possibile portare avanti la propria quotidianità tra palazzi popolari costruiti prima della guerra e che oggi cadono a pezzi e fabbriche dismesse; dove mettere assieme il pranzo con la cena vuol dire avere come menu fisso pane e rassegnazione.

I giovani della periferia genovese trascinano le proprie giornate, nonostante la fatica nel “ tirare avanti“, al bar di quartiere, riferimento degli ultra sampdoriani, nonostante tutto intorno sia triste e squallido. Giovani che non vogliono ripercorrere le orme dei padri, non regalare il meglio della propria vita sull’altare di una produzione che mette al primo posto la fabbrica …. fabbrica che oggi ha lasciato il posto ad una cattedrale nel deserto.

Una periferia  impersonificata in modo realistico dalla figura della madre di Blondi. Arranca la madre, arranca la periferia. Ed il rapporto madre/figlia come quello Blondi/periferia è un rapporto di amore/odio. Nella periferia di Genova non si uccide per denaro ma per la speranza di una rinascita, si uccide per l’agognata libertà.

Il dilemma che arrovella Blondi è accettare una normalità fatta di lavoro, orari regolari, onesto stipendio, solida famiglia, oppure realizzare il sogno anche, perché no, con imbrogli e menzogne.

Morchio ci regala un finale totalmente imprevisto e inaspettato ma che conclude alla perfezione la trama letta.

*Edoardo Todaro

Bruno Morchio, Dove crollano i sogni, Rizzoli, Milano 2020, pp. 240, euro 18