“Amianto dal rubinetto può bastare una fibra”: il libro di Mattacchioni e Marchi sulla vicenda toscana

  • Tempo di lettura:1minuto
image_pdfimage_print

“Amianto dal rubinetto può bastare una fibra” è il primo per il giovane David Mattacchioni e il tredicesimo per Maurizio Marchi, entrambi militanti di Medicina democratica e attivi nella Campagna No Amianto Publiacqua. E’ una raccolta sistematica di documenti, spesso sconosciuti agli stessi attivisti dell’ambiente e della salute, di valenza generale, con un occhio particolare al problema dei tubi di cemento amianto negli acquedotti della Toscana, fin nell’ultimo sconosciuto comune. Un documento indispensabile, con la prefazione di Fulvio Aurora – segretario nazionale dell’Associazione italiana esposti amianto – per tutti coloro che vogliono battersi ed accelerare la fuoriuscita dall’esposizione di massa all’amianto, cancerogeno anche per ingestione.

Il libro è online QUI

Di seguito il video girato in occasione della presentazione di San Giuliano Terme (Pisa)


Also published on Medium.

The following two tabs change content below.

Redazione

Il gruppo di redazione della rivista edita da perUnaltracittà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha *