Tutto questo è Noir: esce il quarto ebook del laboratorio perUnaltracittà

  • Tempo di lettura:2minuti
image_pdfimage_print

E’ uscito il quarto ebook di perUnaltracittà che, come i precedenti, si presenta anche nei formati cartaceo, epub, mobi e sfogliabile.

La collana formata da Il comune e il capitale di Gilberto Pierazzuoli, Agricoltura senza padroni di Gian Luca Garetti, Firenze fabbrica del turismo di Ilaria Agostini, Antonio Fiorentino e Daniele Vannetiello, si arricchisce ora di Tutto questo è Noir. 30 consigli alla lettura di Edoardo Todaro con prefazione di Ornella De Zordo.

Dedichiamo allora qualche parola a questo “invito alla lettura” di un genere narrativo che pur mantenendo il filo con la tradizione poliziesca da cui proviene, e continuando a dipanarsi in modo avvincente intorno all’esistenza di un mistero, si è più recentemente arricchito della valenza del romanzo sociale. Risultando una forma di narrazione che in modo brutale e diretto svela i meccanismi crudeli in cui il neocapitalismo globale ci ha immersi.

I consigli di lettura che propone Edoardo Todaro riguardano romanzi pubblicati in Italia negli ultimi anni da autori italiani e non solo, che ritraggono luoghi e personaggi lontanissimi tra loro se collocati su una mappa geografica. Ma è qui che il romanzo noir rivela la sua attualità, perché fa emergere al di sotto delle ovvie differenze di superficie, le costanti di una realtà globale malata che a latitudini diverse opera con dinamiche simili, che si tratti di commistione tra politica e affari, di sfruttamento operaio, di speculazioni finanziarie, narcotraffico, traffico di armi, riciclaggio di scorie radioattive o del dramma dell’immigrazione.

Questa narrativa racconta, senza fare sconti, le insicurezze, il disagio, l’angoscia che sottendono atti criminali che esplodono non solo in ambienti malavitosi ma anche in vite normali. Con la visione pessimista di una realtà in cui la rassicurante distinzione tra colpevole e innocente della classica detective story perde la sua ragion d’essere.

Sono narrazioni che per la denuncia sociale si pongono all’antitesi di una letteratura consolatoria, ma che sono anche – o meglio soprattutto – intrattenimento, sapienti costruzioni intorno a un mistero e ai suoi oscuri contorni.

I trenta consigli di lettura qui presentati sono stati tutti pubblicati nella rubrica Kill Billy de La Città invisibile.

*laboratorio perUnaltracittà

The following two tabs change content below.

perUnaltracittà

All'opposizione in Consiglio comunale a Firenze dal 2004 al 2014, la lista di cittadinanza perUnaltracittà è poi diventata laboratorio politico per partecipare alle vertenze sul territorio e dare voce alle realtà di movimento anche attraverso la rivista La Città invisibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha *