Urbanistica resistente nella Firenze neoliberista. Interventi di De Zordo, Agostini, Berdini – VIDEO

Venerdì 15 aprile alla Libreria Nardini alle Murate di Firenze c’è stata la presentazione del libro Urbanistica resistente nella Firenze neoliberista: perUnaltracittà 2004-2014 a cura di Ilaria Agostini, Aión edizioni, 2016.
 
Nell’occasione l’urbanista Paolo Berdini ha dialogato con gli autori. Nel libro scritti di Ilaria Agostini, Paolo Berdini, Ornella De Zordo, Maurizio Da Re, Cristiano Lucchi, Maurizio De Zordo, Daniele Vannetiello, Antonio Fiorentino, Alberto Ziparo, Tiziano Cardosi, Roberto Budini Gattai, Giorgio Pizziolo.
 
La scheda del libro

«Un libro collettaneo che racconta come nelle città italiane si declina l’idea di città del neoliberismo (non a caso l’esempio è Firenze, cavia dello stregone Renzi) e come un pugno di urbanisti può animare una molteplice attività di resistenza» (Edoardo Salzano).

Cronaca di un incontro:

L’intervento di Ornella De Zordo

Quello di Ilaria Agostini

Quello di Paolo Berdini

Sul nostro canale di youtube potrete trovare anche il resto della discussione con vari interventi compresi anche quelli di altri coautori del libro:  QUI.

 

 

 

 

 

 

forse vuol dire che hai apprezzato il nostro modo di fare giornalismo.

Come sai la La Città invisibile è una rivista del tutto gratuita. Nessuno è costretto a pagare per informarsi in maniera libera e indipendente e contribuire così a diffondere una visione critica dei danni delle politiche liberiste.

Se ti piace quello che scriviamo sostieni le attività del laboratorio politico perUnaltracittà condividendo i contenuti che riterrai opportuno sui tuoi social e magari con un piccolo contributo: scopri qui come fare.

Grazie per averci letto, e buon tutto!

la redazione de La Città invisibile

Stampa il testo

Also published on Medium.

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

Il gruppo di redazione della rivista edita da perUnaltracittà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *