Enrica Capussotti: “Ecco perché mi candido con Potere al popolo alle elezioni Comunali di Firenze del 26 maggio”

  • Tempo di lettura:1minuto
image_pdfimage_print

Da tempo mi interesso di questioni legate al genere e al razzismo, ponendole al centro del mio percorso di studio, ricerca e lavoro. Arrivata ad essere stanziale cittadina di Firenze, è stato quasi inevitabile stabilizzare una collaborazione con compagni e compagne di perUnaltracittà, che avevo seguito negli anni e con cui sentivo di avere molto in comune.

Lo sguardo critico e informato sulla città,  sempre costruito dentro e accanto alle lotte, insieme ai più sfruttati; lo svelamento di cosa si nasconde dietro alla narrazione ufficiale della città solidale e accogliente: lavoro nero, sfruttamento, criminalizzazione della povertà, esclusione dei più deboli dal centro vetrina…

Queste lotte e questo sguardo li ho ritrovati anche in Potere al popolo. Ma quello che alla fine mi ha spinto a candidarmi è stato ritrovarmi tra compagni e compagne estranei alle vecchie logiche di potere ed egemonia, comprese quelle dei precedenti partiti della sinistra radicale. Una ventata di aria fresca che penso valga la pena di cogliere e vivere fino in fondo.

The following two tabs change content below.

Redazione

Il gruppo di redazione della rivista edita da perUnaltracittà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha *