Crisi da Coronavirus, continua la solidarietà a Firenze. Ecco come donare

5200 euro raccolti in due settimane, 600 persone raggiunte e 370 pacchi-spesa consegnati. Questi sono solo alcuni dei numeri dell’iniziativa di solidarietà partita dall’Oltrarno grazie al Laboratorio Diladdarno, Fuori Binario e Occupazione di Via del Leone e ben presto diffusa anche a Rifredi grazie a Potere al Popolo e nel Centro storico grazie a La Polveriera e agli Anelli Mancanti.

A Firenze la diffusione del coronavirus ha messo in evidenza tutte le contraddizioni di una città neoliberista, troppo centrata sulla “fabbrica del turismo”, in cui molti lavoratori hanno perso il lavoro. La pandemia ha completamente bloccato il circuito turistico e i primi a pagarne le spese sono i tanti lavoratori rimasti a casa privi dei più elementari diritti e degli ammortizzatori sociali minimi. Il lockdown ha messo in crisi tante attività e le iniziative di welfare del comune sono state prese d’assalto: dagli aiuti per l’affitto ai buoni spesa. Ma molti sono rimasti esclusi, per questo tante associazioni di volontariato, realtà politiche e singoli cittadini hanno messo a disposizione tempo, capacità e organizzazione per provare a dare una mano.

La rete creata dal Laboratorio Diladdarno, Fuori Binario, Occupazione di Via del Leone, La Polveriera, Potere al Popolo, perUnaltracittà e dagli Anelli Mancanti può contare su 100 volontari in continua crescita e 110 persone che hanno dato una mano con un’offerta di denaro. Tante persone hanno acquistato direttamente cibo e generi alimentari sono stati offerti da ristoratori e commercianti. Sono stati raccolti ad oggi 5200 €, consegnati 370 pacchi contenenti pasta, riso, biscotti, latte, legumi in scatola, pomodori pelati, tonno, zucchero, olio, assorbenti, sapone e detersivi.

Siamo solo all’inizio, chi vuol dare una mano può fare un’offerta con queste modalità

Iban: IT55R0359901899050188540404 | Intestazione: perUnaltracittà

  • Causale per Oltrarno: sostegno alimentare San Frediano
  • Causale per Centro Storico: sostegno alimentare Centro storico
  • Causale per Rifredi: sostegno alimentare Pap

forse vuol dire che hai apprezzato il nostro modo di fare giornalismo.

Come sai la La Città invisibile è una rivista del tutto gratuita. Nessuno è costretto a pagare per informarsi in maniera libera e indipendente e contribuire così a diffondere una visione critica dei danni delle politiche liberiste.

Se ti piace quello che scriviamo sostieni le attività del laboratorio politico perUnaltracittà condividendo i contenuti che riterrai opportuno sui tuoi social e magari con un piccolo contributo: scopri qui come fare.

Grazie per averci letto, e buon tutto!

la redazione de La Città invisibile

Stampa il testo
The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

Il gruppo di redazione della rivista edita da perUnaltracittà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *