Firenze: 45mila buoni motivi per essere antifascisti/e

Continua la raccolta fondi per le sanzioni comminate a 15 antifascisti/e fiorentini/e.

Ne abbiamo parlato qui: dopo un pestaggio di due ragazzi da parte di attivisti di Casa Pound una manifestazione antifascista passa vicino alla sede dei “fascisti del terzo millennio”.

Non succede nulla, la polizia è presente in forze a difendere i camerati, ma alcuni manifestanti sono denunciati per “travisamento”: una sciarpa, un cappuccio, un casco… Per questa unica imputazione in 15 sono condannati penalmente, ma anche a pagare una sanzione complessiva di 45.000 euro.

Fra le tante forma di solidarietà è stata attivata anche una raccolta fondi, alla quale perUnaltracittà ha già aderito.

Invitiamo tutte e tutti a contribuire alla iniziativa concreta di solidarietà, per quanto possibile, attraverso i canali che trovate a questi link:

https://www.facebook.com/FirenzeAntifascista

https://gf.me/u/ydnbmz

forse vuol dire che hai apprezzato il nostro modo di fare giornalismo.

Come sai la La Città invisibile è una rivista del tutto gratuita. Nessuno è costretto a pagare per informarsi in maniera libera e indipendente e contribuire così a diffondere una visione critica dei danni delle politiche liberiste.

Se ti piace quello che scriviamo sostieni le attività del laboratorio politico perUnaltracittà condividendo i contenuti che riterrai opportuno sui tuoi social e magari con un piccolo contributo: scopri qui come fare.

Grazie per averci letto, e buon tutto!

la redazione de La Città invisibile

Stampa il testo
The following two tabs change content below.

perUnaltracitta

All'opposizione in Consiglio comunale a Firenze dal 2004 al 2014, la lista di cittadinanza perUnaltracittà è poi diventata laboratorio politico per partecipare alle vertenze sul territorio e dare voce alle realtà di movimento anche attraverso la rivista La Città invisibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *