Il 18 settembre tutta Firenze si mobilita

Lottiamo tuttx contro un unico nemico, un sistema che calpesta ogni forma di vita e dignità,
Dalla Manifestazione delle/degli operai/e della GKN, alla contestazione contadina contro il G20 Agricoltura, al Queer Pride della Magnifica, Sabato 18 Settembre paralizzeremo la città!

Dalla dichiarazione per la vita del movimento zapatista :
” – Facciamo nostri i dolori della terra: la violenza contro le donne; la persecuzione e il disprezzo
verso i diversi nelle identità affettive, emozionali, sessuali; l’annichilimento dell’infanzia;
il genocidio contro gli indigeni; il razzismo; lo sfruttamento; l’espropriazione; la distruzione della
natura.
– Siamo consapevoli che è un sistema il responsabile di questi dolori.
Il boia è un sistema sfruttatore, patriarcale, gerarchico, razzista, ladro e criminale:
il capitalismo.
– Siamo consapevoli che non è possibile riformare questo sistema, educarlo, attenuarlo, limarlo,
addomesticarlo, umanizzarlo.
– Ci impegniamo a lottare, in ogni luogo e in ogni tempo, ognuno nel suo territorio, contro questo
sistema al fine di distruggerlo, la sopravvivenza dell’umanità dipende dalla distruzione del
capitalismo. Noi non obbediamo, non siamo in vendita, non ci arrendiamo.”
Sabato 18 settembre la città di Firenze si mobilita e richiama alla partecipazione tutte e tutti
dall’intero territorio nazionale

Ecco tutti gli appuntamenti:
✊🏼 Le operaie e gli operai della GKN in lotta dopo un brutale licenziamento di massa ad opera di una finanziaria multinazionale che per aumentare i propri profitti sul mercato non esita a delocalizzare la produzione mettendo sul lastrico centinaia di famiglie e distruggendo il tessuto sociale e produttivo di un intero territorio.
“E noi vi continuiamo a chiamare a insorgere. Ognuno con le proprie istanze, le proprie
rivendicazioni, consapevoli che per vincere qua bisogna cambiare i rapporti di forza nel paese. E se
i rapporti di forza cambiano, cambiano per tutti.”

🌈 Facciamo rumore – Queer pride un anno di magniFica
“Rivendichiamo che i nostri corpi siano liberi di essere, godere, invadere, unirsi e dividersi, che le
nostre voci siano ascoltate nel loro urlare di rabbia e nel loro gemere di piacere, lacerando e
distruggendo giorno dopo giorno, lotta dopo lotta, l’idra le cui teste annoverano, assieme
all’eteropatriarcato, il capitalismo, lo stato, il suprematismo bianco, lo specismo, la
medicalizzazione abilista e neuronormativa, la tecnocrazia, ed il cui corpo reca le parole «Società
occidentale». ”

🌾 Contestazione al G20 Agricoltura: Le contadine e i contadini del movimento Genuino Clandestino sostengono la “resistenza contadina” praticando agricoltura agroecologica rivolta al soddisfacimento dei bisogni alimentari delle comunità locali.
Sappiamo bene cosa significa “delocalizzare “in agricoltura perchè lo abbiamo vissuto anche noi
sulla nostra pelle. Significa non poter più essere contadini ma forzatamente diventare imprenditori
che non producono più cibo per le comunità locali ma solo commodities per i mercati finanziari,
specializzarsi, indebitarsi e diventare l’anello debole di una catena criminale che sfrutta, devasta,
inquina e produce cibo spazzatura spostando le produzioni dove più gli conviene.
Ci mobilitiamo per denunciare la retorica mistificatoria del G20 Agricoltura che si tiene a Firenze
proprio nei giorni del 17 e 18 settembre, abbandonando simbolicamente la città con una marcia fino
alle terre senza padroni di Mondeggi.
Siamo unitǝ nella stessa lotta ad un sistema che sta distruggendo le nostre esistenze, il nostro
ambiente, la vita stessa di tutto il pianeta.

Corteo GKN concentramento ore 15 alla Fortezza da Basso e partenza alle ore 16
Pride un anno di MagniFica ore 14 piazza NonUnaDiMeno (SS. Annunziata)
Marcia per la terra concentramento ore 13 in piazza Poggi e partenza alle ore 14

Mondeggi Fattoria senza padroni

forse vuol dire che hai apprezzato il nostro modo di fare giornalismo.

Come sai la La Città invisibile è una rivista del tutto gratuita. Nessuno è costretto a pagare per informarsi in maniera libera e indipendente e contribuire così a diffondere una visione critica dei danni delle politiche liberiste.

Se ti piace quello che scriviamo sostieni le attività del laboratorio politico perUnaltracittà condividendo i contenuti che riterrai opportuno sui tuoi social e magari con un piccolo contributo: scopri qui come fare.

Grazie per averci letto, e buon tutto!

la redazione de La Città invisibile

Stampa il testo
The following two tabs change content below.

Mondeggi Bene Comune

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *