Premio Lorenzo Bargellini, il 15 marzo la scadenza

  • Tempo di lettura:3minuti
image_pdfimage_print

Il Premio è nato dalla passione di mantenere e alimentare una “memoria viva” legata a Lorenzo, a partire dal suo impegno incondizionato nella lotta per la casa e per il riconoscimento della dignità e dei diritti di ogni persona, e dalla sua capacità critica di leggere i fenomeni. Di fronte ad una complessità sempre più schiacciante e omologante, abbiamo pensato che uno dei nostri compiti fosse quello di far emergere e valorizzare il lavoro di studio, analisi e applicazione dei giovani, per un rinnovato impegno verso le questioni che riguardano il governo della città e le possibilità di pensare e praticare politiche capaci di rispondere alle diseguaglianze e all’esclusione abitativa.

Questo anno il Premio, giunto alla sua III edizione, si propone di portare all’attenzione pubblica le tematiche intrecciate delle lotte per la casa, le forme di gestione dei patrimoni abitativi e degli spazi pubblici, le modalità politiche dell’agire individuale e sociale nonché le plurime forme di cittadinanza attiva connesse agli spazi e alle forme dell’abitare.  Si invitano, dunque, a rispondere al bando gli allievi dei corsi di laurea magistrale e di dottorato i cui lavori di tesi abbiano affrontato con intelligenza critica e capacità innovativa queste aree di indagine e di applicazione dei saperi disciplinari, e il loro nesso.

Le tesi di Laurea magistrale o dottorale sui temi suddetti, dovranno essere inedite e discusse in un’università italiana o straniera negli ultimi tre anni, ovvero tra il 1 gennaio 2018 e la scadenza del bando al 15 marzo 2022 e non potranno essere state presentate alle precedenti edizioni del Premio. Al riconoscimento del Premio è associata la pubblicazione digitale edita dalla Fondazione Giovanni Michelucci del lavoro di tesi proposto, distribuita sulla pagina web della Rivista “Cambio. Rivista sulle trasformazioni sociali” e diffusa sui siti istituzionali dei promotori, insieme a una borsa di 1.000 euro finanziata dalla famiglia, dagli Enti promotori e da Cobas Firenze.

La domanda di partecipazione al Premio 2021 dovrà pervenire entro e non oltre lunedì 15 marzo 2022. I concorrenti dovranno inviare entro tale data la domanda di partecipazione con dati anagrafici e fiscali, informazioni di contatto (indirizzo, e-mail e numero telefonico), titolo e breve abstract del lavoro di tesi proposto (max 1000 car. spazi inclusi), assieme alla copia della tesi in formato pdf, in allegato alla mail sino a 10 Mb o se superiore scaricabile tramite link su dropbox o simili. La spedizione deve essere effettuata esclusivamente via e-mail al seguente indirizzo: premiolorenzobargellini@gmail.com.

La Commissione giudicatrice, delibererà e renderà pubblica l’esito entro il 15 maggio 2022, mentre la proclamazione e la consegna del Premio, con una presentazione pubblica da parte dell’autore del lavoro di tesi e una tavola rotonda si terrà il 4 giugno 2022 a Firenze.

Il Comitato promotore: famiglia Bargellini, Archivio Il Sessantotto, Fondazione Giovanni Michelucci, Istituto Ernesto de Martino, Ass. Un Tetto sulla Testa, Unione Inquilini, Massimo Cervelli, Maurizio Lampronti, Stefano Sbolgi e Giuseppe Cazzato (Confederazione Cobas), Angela Perulli (Università di Firenze) e Sabrina Tosi Cambini (Università di Parma).


Also published on Medium.

The following two tabs change content below.

Redazione

Il gruppo di redazione della rivista edita da perUnaltracittà

Ultimi post di Redazione (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha *