Ecco la Pavlova, in onore di una grande donna che un grande cuoco vide ballare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *