Quella vacca da mungere che è diventato il turismo a Firenze

Una risposta

  1. Avatar margaretha pupp ha detto:

    Buonasera, vorrei farvi una domanda che mi gira nella testa da molto tempo: chi sono le categorie che guadagnano con questo turismo a Firenze. Albergatori, ristoratori, proprietari di negozi beceri vari e in misura molto minore alcuni lavoratori, camerieri, addetti alle pulizie, aiutanti delle bancarelle e negozi? O è la cittadinanza in generale che ha dei vantaggi? Ogni tanto, quando mi lamento con qualcuno del totale degrado del centro, che purtroppo devo attraversare mi viene detto: ma il turismo è una delle principali fonti di ricchezza nell’economia a Firenze. Ma è vero? Gli introiti della tassa di soggiorno sono così elevati da giustificare tutto?
    Grazie e un saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *