No alla soppressione dell’art.18 nei contratti dei lavoratori della mensa e del bar in Regione Toscana

La RSU della Regione Toscana ha scritto una lettera indirizzata al presidente Rossi e all’assessore Bugli perché intervengano sulla soppressione dell’art. 18 nei contratti dei lavoratori da parte della ditta vincitrice della gara d’appalto della Regione Toscana per la gestione del bar e della mensa.

Questa esclusione dell’art.18 rappresenta un peggioramento delle condizioni di lavoro e una riduzione dei diritti dei lavoratori. Purtroppo la terziarizzazione (esternalizzazione di attività interne agli uffici regionali come il portierato e la mensa, ma anche le pulizie) ha comportato non certo un risparmio di fondi pubblici ma di certo un netto peggioramento delle condizioni di lavoro, delle retribuzioni, dei diritti dei lavoratori.

*Marvi Maggio – Cobas Regione Toscana

forse vuol dire che hai apprezzato il nostro modo di fare giornalismo.

Come sai la La Città invisibile è una rivista del tutto gratuita. Nessuno è costretto a pagare per informarsi in maniera libera e indipendente e contribuire così a diffondere una visione critica dei danni delle politiche liberiste.

Se ti piace quello che scriviamo sostieni le attività del laboratorio politico perUnaltracittà condividendo i contenuti che riterrai opportuno sui tuoi social e magari con un piccolo contributo: scopri qui come fare.

Grazie per averci letto, e buon tutto!

la redazione de La Città invisibile

Stampa il testo
The following two tabs change content below.
Marvi Maggio

Marvi Maggio

Marvi Maggio, Architetta (laurea in Architettura Politecnico di Torino); abilitazione alla professione di architetto; Dottoressa di Ricerca in pianificazione territoriale ed urbana (Università di Roma La Sapienza); Master post lauream in Scuola di Governo del Territorio (SUM e Università di Firenze); Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di professore di seconda fascia per il settore disciplinare 8/F1 pianificazione e progettazione urbanistica e territoriale; funzionaria pianificatrice territoriale presso la Direzione Urbanistica e politiche abitative della Regione Toscana; rappresentante eletta dai lavoratori nell'RSU della Regione Toscana per i Cobas; socia fondatrice dell'International Network for Urban Research and Action.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *