Contro l’odio e l’indifferenza: appello e sit-in per don Biancalani e il Centro di accoglienza di Vicofaro

La diffusione di manifestazioni di razzismo e di intolleranza in tutto il Paese, e in particolare nella nostra città, e l’assuefazione al silenzio e all’indifferenza di fronte all’odio razziale e alla discriminazione del “diverso” per lingua, etnia, genere e religione, crea in tutti noi una viva preoccupazione.

Lanciamo quindi un appello a tutte le forze sociali, sindacali, politiche democratiche e ai singoli cittadini, per un GRANDE SIT-IN REGIONALE davanti alla parrocchia di Vicofaro (Via Santa Maria Maggiore 71) da tenersi SABATO 11 GENNAIO a partire dalle ore 16.00
e
invitiamo tutta la cittadinanza a partecipare alla RACCOLTA DI BENI DI PRIMA NECESSITÀ promossa dalla parrocchia di Vicofaro, per rispondere all’attuale situazione emergenziale, prevista per SABATO 21 DICEMBRE dalle 9.00 alle 17.00.

**************

PER ADESIONI AL SIT-IN REGIONALE PROGRAMMATO PER L’11 GENNAIO INVIARE UNA E-MAIL A: assembleaantirazzista.vicofaro@gmail.com

**************

La città di Pistoia ha costruito sui valori della Resistenza e della Costituzione, sul rispetto e il dialogo, una “voce comune” che afferma il diritto e la libertà di tutti quale fondamento per una società accogliente e rispettosa delle diversità.

Ci sentiamo offesi, perciò, dai continui e violenti attacchi dei movimenti fascisti e razzisti, che si spingono fino a chiedere la rimozione da parroco di don Massimo Biancalani e l’allontanamento dei giovani africani accolti nelle strutture delle chiese di Vicofaro e di Ramini, con la collaborazione generosa di tanti volontari che in mezzo a enormi difficoltà fanno ogni sforzo per dare a queste persone un tetto, un pasto, un letto, insieme a una speranza di vita e di futuro.

Da più parti si tenta di porre fine a questa esperienza di umanità aperta e solidale e di avvelenare i giovani diffondendo, con l’odio e la paura, ideologie contrarie al rispetto della dignità umana, all’armonia e alla fraternità tra i popoli ed è gravissimo che questa volontà disumana si sviluppi con la connivenza dell’amministrazione comunale e nel silenzio di chi dovrebbe opporsi!

È importante difendere l’esperienza di Vicofaro perché rappresenta un esempio di resistenza rispetto alle politiche neoliberiste che hanno prodotto impoverimento delle popolazioni a livello globale, guerre, sfruttamento dell’uomo e della natura, privatizzazioni, attacco ai diritti sociali e del lavoro, aprendo ampi spazi a chi ha costruito il proprio consenso con politiche xenofobe e razziste che indicano i migranti come capro espiatorio della crisi capitalistica.

Non può esserci per noi Natale né altra festività senza condividere e sostenere con fermezza la volontà di resistere a fianco di chi è colpito dalla crisi economica, a cominciare dai meno garantiti, siano essi italiani o stranieri.

Esortiamo tutti i cittadini a mandare un messaggio chiaro e inequivocabile perché la nostra città continui a scegliere i valori della solidarietà, dell’attenzione e del rispetto per l’altro per riaffermare il fondamentale valore dell’accoglienza e dell’incontro come aspetti costitutivi di un’umanità evoluta che “abbatte i muri” per “costruire ponti tra noi e gli altri”.

Siamo dalla parte di tutti coloro che difendono l’universalità dei diritti sociali e civili.

Siamo solidali con coloro che sono messi in fuga da guerre, oppressione, miseria e catastrofi naturali.

Siamo per l’abolizione dei Decreti Sicurezza, che producono solo repressione, marginalità e precarietà.

Siamo con don Massimo Biancalani e con i rifugiati e le rifugiate di Vicofaro e di Ramini, affinché questi Centri di accoglienza possano continuare a offrire un appoggio vitale e una speranza di futuro e a costituire un presidio concreto contro l’emarginazione e la disumanizzazione.

Vicofaro non è un problema per Pistoia, è invece un importante servizio per tutta la città, un laboratorio vivo per la costruzione della società futura basata sull’incontro e sul dialogo tra diversi.

*Assemblea permanente antirazzista antifascista – Vicofaro/Pistoia

forse vuol dire che hai apprezzato il nostro modo di fare giornalismo.

Come sai la La Città invisibile è una rivista del tutto gratuita. Nessuno è costretto a pagare per informarsi in maniera libera e indipendente e contribuire così a diffondere una visione critica dei danni delle politiche liberiste.

Se ti piace quello che scriviamo sostieni le attività del laboratorio politico perUnaltracittà condividendo i contenuti che riterrai opportuno sui tuoi social e magari con un piccolo contributo: scopri qui come fare.

Grazie per averci letto, e buon tutto!

la redazione de La Città invisibile

Stampa il testo
The following two tabs change content below.
Assemblea Antirazzista Antifascista Vicofaro - Pistoia

Assemblea Antirazzista Antifascista Vicofaro - Pistoia

Assemblea Antirazzista Antifascista Vicofaro - Pistoia

Ultimi post di Assemblea Antirazzista Antifascista Vicofaro - Pistoia (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha *